Stefania ci racconta la sua esperienza di scambio casa!

Scoprite l’esperienze di scambio casa attraverso le storie dei nostri membri.

Scoprite l’esperienza di scambio casa di Stefania in Rodano-Alpi e in Normandia, in Francia.

1/ Dove sei stato in scambio casa?

In Francia, in Rodano-Alpi e in Normandia.

2/ Come hai scelto la tua destinazione e scambio casa?

Abbiamo scelto due regioni che volevamo visitare da tempo, lontane tra loro parecchi km, ma già che eravamo in quello splendido Paese perché non osare?!

3/ Come è avvenuta la conversazione con il proprietario di casa?

Attraverso messaggi, un po’ in italiano, un po’ in francese o inglese… Diciamo che ognuno di noi ha fatto di tutto per mettere a proprio agio l’altro anche con la lingua.

4/ Il tuo arrivo: Com’era la casa? Hai incontrato il proprietario di casa? Ti hanno lasciato qualche regalo o consiglio sui luoghi da visitare?

Le case (abbiamo fatto due scambi) erano perfette, siamo stati accolti da dei vicini molto disponibili che ci hanno mostrato tutto ciò di cui potevamo avere bisogno. In entrambi i casi abbiamo trovato un “dolce” benvenuto e molti depliant e suggerimenti sui luoghi da visitare.

Casa di Hervé

5/ Come lo scambio casa ha influenzato le tue vacanze, in confronto al tradizionale modo di viaggiare?

L’ho trovato un’esperienza fantastica, molto comoda per chi, come noi, ha dei bambini piccoli perché si possono trovare case attrezzatissime per i più piccoli, e poi confermo la sensazione di molti, cioè quella di sentirsi una persona del luogo. In più, non sapendo con precisione chi accetterà lo scambio, e quindi il luogo preciso dove avverrà, si possono avere piacevolissime sorprese per quanto riguarda le mète finali. Noi siamo “capitati” in due paesi splendidi e quasi sconosciuti: Pressins (tra Alta Savoia e Rodano Alpi) e Bernay (Normandia)

6/ Che cosa hai visitato durante il tuo viaggio?

Abbiamo visitato molte città e paesi, tra cui Annecy e poi ci siamo spinti fino ad Avignone mentre eravamo a Pressins e la splendida Honfleur in Normandia , molti altri luoghi incantevoli e il luogo che più di tutti ci è rimasto nel cuore (bimbi piccoli compresi): Mont Saint Michel.

Domanda Bonus: Qual è il miglior ricordo della tua vacanza?

L’ affacciarsi dalle mura di Mont Saint Michel ammirando la marea che veloce saliva e con suono dolce ricopriva l’enorme distesa di sabbia.

Raccontaci la tua esperienza